Arysta

Scarica qui la tua copia del corriere vinicolo!

news-image

Rispetto della coltivazione, supporto fisiologia vegetale e sviluppo delle naturali difese dalle malattie sono aspetti chiave che consentono di estrarre il potenziale della vite generando uve di alta qualità dalle quali realizzare un vino di altissimo livello. Tutto ciò è possibile attraverso lo sviluppo di strategie integrate di gestione del vigneto affiancando a soluzioni di riferimento prodotti di origine naturale capaci di proteggere la produzione abbassando l’input chimico e fisioattivatori in grado di stimolare la coltivazione nelle fasi chiave, ridurre gli stress biotici, ottimizzare l’utilizzo di nutrienti ed estrarre naturalmente il proprio potenziale produttivo e qualitativo.

Uno dei prodotti Arysta per la viticoltura degno di nota è il Vacciplant: nuovo antioidico di origine naturale, unico formulato a base di Laminarina registrato come agrofarmaco, induttore di resistenza, che stimola l’attivazione dei naturali meccanismi di difesa della pianta, autorizzato in agricoltura biologica e pienamente compatibile con i classici strumenti di protezione antioidica. Vacciplant è specifico per gli impieghi nelle fasi centrali e finali della coltivazione riducendo l’input di zolfo e di formulati chimici: ideale quindi per le esigenze produttive a basso input e nelle produzioni vitivinicole di qualità, in virtù della riduzione del contenuto di zolfo negli uvaggi e di conseguenza nel mosto.

Vacciplant è anche sul Corriere Vinicolo. Clicca nel link accanto e scarica la tua copia –> corriere vinicolo