Arysta

Arysta ad Enovitis 2019

news-image

Anche quest’ anno Arysta Lifescience ha rinnovato la propria presenza ad Enovitis in Campo edizione 2019,
fiera itinerante esclusivamente dedicata alle tecnologie per la viticoltura. Il tradizionale appuntamento organizzato da Unione Italiana Vini, è giunto quest’ anno alla ventunesima edizione raccogliendo crescente interesse da parte degli operanti nel settore sia a livello nazionale che estero.
L’ edizione 2019 della rassegna farà tappa il prossimo 20 e 21 giugno nella regione Toscana, nello specifico presso la Tenuta Tre Rose di Montepulciano (SI), terra di fondamentale importanza per la coltivazione del Sangiovese da sempre padre del vino Nobile, tra i primi DOCG nati in Italia.
Arysta, a seguito della recente acquisizione da parte di UPL , è divenuto ora uno dei principali players nel settore della produzione e commercializzazione di mezzi tecnici per l’agricoltura e la viticoltura nello specifico.
L’edizione 2019 sarà incentrata sulla la presentazione dell’innovazione delle specialità Arysta.
L’obiettivo dell’azienda è rafforzare la vicinanza alle esigenze degli agricoltori fornendo i mezzi tecnici necessari a coniugare l’efficacia di una corretta difesa fitosanitaria alle necessità pratiche di applicazione in campo, mantenendo massima qualità del raccolto e sostenibilità di coltivazione.

L’ azienda offre un ampio ventaglio di prodotti per la difesa del vigneto che coniuga numerosi principi attivi largamente conosciuti e diffusi con specialità ad alta tecnologia e rispettose delle esigenze della filiera. Tra questi spicca Vacciplant: agrofarmaco di origine biologica a base di Laminarina, registrato come fungicida nei confronti dell’oidio della vite.
Tale molecola è in grado di attivare la pianta all’elaborazione delle risposte immunitarie, stimolando la produzione di Fitoalessine e Proteine PR: composti chimici in grado di difendere foglie e grappolo dagli attacchi di oidio.
Oltre ai mezzi tecnici per la difesa del vigneto, Arysta presenterà i Biostimolanti: prodotti a base di GA 142, (filtrato naturale di crema di alghe derivante da Ascophyllum nodosum), capaci di attivare i processi fisiologici della pianta nei momenti più importanti: ripresa vegetativa, fioritura, allegagione e invaiatura.
Arysta ha scelto di sviluppare questi prodotti con l’approccio comunemente utilizzato per gli Agrofarmaci, ovvero facendo leva su un lungo percorso di validazione scientifica basato su pluriennali prove di efficacia e selettività, e valutazione del loro comportamento nell’ambiente.
Un chiaro elemento di differenziazione rispetto alla maggioranza dei produttori, con l’obiettivo di offrire soluzioni sicure ed efficaci sotto tutti i punti di vista.
Vi attendiamo numerosi presso il nostro stand.